Shopping Online

Mobili bagno moderni: modelli e prezzi

La nascita della stanza da bagno risale a tempi molto antichi e il nome stesso non indicava tanto la funzione igienica, quanto piuttosto il rituale dell’immersione nell’acqua.

Infatti, l’etimologia della parola bagno risale al termine latino balneum.

Le diverse epoche storiche e le diverse società del mondo hanno portato diversi elementi strutturali dei bagni, come il wc, la vasca e il bidet.

Ma l’arredo del bagno ormai non si limita più solo ai sanitari, bensì il mercato offre molte opzioni anche per quanto riguarda il mobilio vero e proprio.

Per il 2018 i trend più in voga sembra che ricerchino una valorizzazione dei volumi e allo stesso tempo pongono l’attenzione anche sul design.

Il materiale che caratterizza le strutture è sicuramente il metallo, ma comunque non è l’unico elemento di cui sono composti gli arredi.

Infatti, protagonista interessante è anche la pietra.

Lo stile minimal è arrivato dagli Stati Uniti e si è sviluppato fino a diventare più raffinato e leggero durante il trascorrere degli anni.

Il metallo nero racchiude le forme, non appesantendo l’oggetto ma enfatizzandone le forme.

Questo stile più industriale richiede più una struttura dinamica come una doccia rispetto alla vasca, e gli ultimi trend riportano uno stile più trasparente e lineare anche dei box doccia.

Oltre alla funzione igienica, il bagno è anche un luogo dove le persone cercano relax e una fuga da giornate impegnative e affaticanti.

 

Modelli modulari

 

Per poter sfruttare al meglio gli spazi disponibili i modelli modulari sono quelli più acquistati.

I prezzi d questi modelli si aggirano tra i 400 euro e i 900 euro.

La composizione di questa tipologia di arredo si compone da specchio, base portalavabo, cassetti e pensili.

Sono adatti a spazi piccoli oppure per uno stile minimal ed essenziale.

Il materiale prevalente tra i mobili moderni è il laminato.

 

Lo stile Industry

 

Uno stile moderno è molto giovanile è sicuramente quello Industry.

I prezzi relativi a questo modello si aggirano tra i 500 euro e i 1000 euro.

Solitamente si trovano elementi in metallo e legno, ben coordinati tra loro per creare strutture armoniose, che lasciano spogli anche tubature e strutture del lavabo e rubinetto.

Rispetto ai modelli modulari, i quali sfruttano sia forme sferiche che poligoni regolari, i modelli Industry sono caratterizzati da forme rettangolari e pulite. Anche gli specchi generalmente hanno una forma rettangolare e allungata.

 

Il Liberty del XXI secolo

 

Innovative sono anche le rivisitazioni dello stile Liberty di fine Ottocento.

In questo caso i prezzi vanno dai 400 euro agli 800 euro.

Il materiale principalmente utilizzato è il PVC antigraffio. Il colore che caratterizza questa tipologia di modello è il bianco, che rimanda allo stile Liberty originario. Solitamente questi modelli sono accompagnati da specchi in stile Barocco.

 

I materiali dello stile moderno

 

mobili da bagno moderni economiciTra i mobili più moderni, invece, si nota come l’offerta sia molto più varia, sia per quanto concerne i modelli, sia per i colori, per le forme, i materiali.

Oltre al classico laminato o il PVC, il materiale che è introdotto nell’arredo moderno vi è anche la pietra. La pietra accompagnata dall’inox dona solidità alle strutture, ma mantenendole comunque moderne e senza appesantire l’ambiente.

 

Le immagini e i consigli presenti in questo articolo sono stati presi dal sito www.pignataroshop.com

Leave a Comment